Atto di precetto su mutuo ipotecario

12
Mar
2019
Posted by: admin  /   Category: Senza categoria   /   Nessun commento

Il mancato pagamento delle rate di mutuo, qualora integri un grave inadempimento, comporta la risoluzione del contratto di mutuo. Il creditore ossia la banca nel caso in esame, possiede già il titolo esecutivo per iniziare l’espropriazione immobiliare che è rappresentato appunto dal contratto di mutuo stipulato a suo tempo in forma pubblica ossia innanzi un notaio. Pertanto in caso di morosità alla banca sarà sufficiente tramite un legale notificare al debitore il solo atto di precetto. Nella prassi comune, l’atto di precetto è peraltro anticipato da diverse comunicazioni scritte o verbali provenienti dalla propria banca e dirette ad invitare il cliente a rientrare del dovuto, pena -appunto- l’invio del precetto.

L’atto di precetto consiste nell’intimazione formale a corrispondere le rate arretrate del mutuo entro il termine perentorio di dieci giorni, decorsi i quali si darà impulso alla procedura esecutiva ed alla relativa vendita all’asta dell’immobile ipotecato. L’atto di precetto deve contenere l’avvertimento che il debitore può porre rimedio alla situazione di indebitamento ricorrendo ad un organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento di cui abbiamo dato cenno nel precedente articolo.

Atto di precetto mutuo ipotecario

Author Avatar

About the Author

Nessun commento